S.S.D. Calcio Marano s.r.l. Official Website
Comment : Off

Un arbitro donna figlia d’arte

Carina Susana Vitulano arbitrerà Marano- Fersina Perginese e come. sempre. quando la direzione di gara è affidata ad una donna c’è sempre un misto di curiosità e timore. Maschilismo dirompente nel calcio? Certo che si. Ma la storia del fischietto di Livorno è davvero particolare. Susana Carina Vitulano ha partecipato agli scorsi Mondiali femminili under 17  svolti in Azerbaijan. Dopo gli ottimi risultati ottenuti nelle direzioni di Corea-Gambia e Colombia-Canada,  alla livornese è stata affidata la finale di questi mondiali  allo stadio di Baku Sabato il 13 Ottobre scorso, disputatasi tra la nazionale Francese e quella della Corea del Nord. Carina Vitulano non è nuova alle avventure europee e mondiali: oltre 9 anni di carriera a livello internazionale, da due stagioni facente parte dell’organico degli arbitri della “Premiére Class”, il secondo gradino in scala gerarchica della piramide. Arbitro alla Sezione di Livorno dal 1993, Carina, fa parte dal 2002 dell’organico degli arbitri CAN D in cui vanta oltre 100 gare dirette. Madre di due bambini Filippo e Alessia e laureata in Ingegneria, la livornese ha sempre coltivato la sua passione per il calcio che le è stata trasmessa dal padre Miguel Vitulano ex calciatore del Livorno.  Vitulano è morto nel febbraio del 2009, colpito da un infarto mentre faceva footing. A Livorno, oltre che bandiera del calcio locale, lo ricordano ancora come una persona perbene e generosa. I tifosi del rione Salviano  gli  hanno dedicato un club; porta, inoltre, il suo  nome la curva nord dell’Armando Picchi e un torneo della categoria allievi diventato, nelle ultime due edizioni, tra i più prestigiosi del mondo, mentre a tenere alto nel mondo del calcio il prestigio del cognome Vitulano ci pensa lei una delle tre figlie del bomber. A Marano sarà assistita dai guardialinee Bulzomato ( Livorno) e Giovanneschi ( Pontedera). In bocca al lupo!

 

About the Author

Facebook